CIRCOLARE 48/E – LITI PENDENTI

La possibilità di definire in La definizione agevolata delle liti fiscali “minori” è prevista dall’articolo 39, comma 12 del decreto legge n. 98 del 2011.

L’Agenzia delle Entrate fornisce le indicazioni per la chiusura delle liti fiscali pendenti fino a 20mila euro. L’ambito di applicazione della procedura agevolata, gli adempimenti necessari e le modalità di pagamento sono riportate nella circolare 48/E . E’ importante sottolineare però che la definizione agevolata non scatta per tutte le liti. Vengono escluse infatti dalla “lite pendente” tutte le controversie per le quali il giudicato risulti formato nel periodo 1° maggio – 5 luglio 2011, quelle relative al rifiuto espresso o tacito alla restituzione di tributi e quelle sugli avvisi di liquidazione e i ruoli, oltre alle controversie sull’omesso versamento dei tributi e quelle legate ai condoni precedenti.


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.campagnolaadvisers.it/home/wp-content/themes/campagnola_adv/single.php on line 66