SCUDO FISCALE

Possibile modificare la dichiarazione con cause ostative in dichiarazione riservata di rimpatrio giuridico

Confermata la possibilità di modificare una dichiarazione riservata di rimpatrio fisico con cause ostative in una dichiarazione di rimpatrio giuridico con incarico alla fiduciaria di amministrazione anche senza intestazione. Assofiduciaria, con comunicazione n.70/2010, ha, infatti, reso nota una risoluzione delle Entrate, in cui viene condivisa questa soluzione. Gran parte delle dichiarazioni riservate per le quali non è possibile rimuovere le cause ostative, però, sono state presentate presso intermediari diversi dalle fiduciarie (banche, Sim, Sgr, eccetera). La nota dell’Agenzia afferma – in via, peraltro, incidentale – che l’incarico di amministrazione nell’ambito del “rimpatrio giuridico” deve essere conferito «alla stessa fiduciaria presso la quale è stata presentata la dichiarazione riservata», con ciò facendo sorgere il dubbio che, per l’Agenzia, il “cambio di intermediario” prima del perfezionamento dello scudo non sia consentito.


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.campagnolaadvisers.it/home/wp-content/themes/campagnola_adv/single.php on line 66