CONTENZIOSO TRIBUTARIO

Il possesso di un grande studio non obbliga automaticamente all’Irap

Il solo possesso di uno studio, seppur di grandi dimensioni, da parte di un professionista non costituisce bene strumentale eccedente il minimo e, di conseguenza, non costituisce condizione sufficiente per determinare l’assoggettamento all’Irap. In ogni caso, sono i giudici di merito che devono accertare, di volta in volta, se lo studio, per dimensioni e ubicazione, possa essere considerato valore di bene strumentale minimale o meno. A stabilirlo è la Corte di Cassazione con ordinanza n.23155 del 16 novembre


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.campagnolaadvisers.it/home/wp-content/themes/campagnola_adv/single.php on line 66