DIRITTO COMMERCIALE

Diritto annuale per l’anno 2010 – Proroga dei termini di versamento – Applicabilità DI RIVETTI 

Per effetto del DPCM 10.6.2010, i contribuenti soggetti agli studi di settore possono beneficiare, al ricorrere di talune condizioni, del differimento dei termini per il versamento del diritto camerale annuale. Al riguardo, per le imprese che si sono iscritte nel relativo Registro nel 2009 o in anni precedenti, l’art. 8 co. 2 del DM 359/2001 fa rinvio al termine per il versamento del primo acconto delle imposte sui redditi. Pertanto, i predetti soggetti, qualora siano soggetti agli studi di settore, possono effettuare il versamento del diritto annuale entro il 6.7.2010, senza alcuna maggiorazione, ovvero dal 7.7.2010 al 5.8.2010, con la maggiorazione dello 0,4% a titolo di interesse corrispettivo. Per i contribuenti non coinvolti dagli studi di settore rimangono fermi gli ordinari termini di versamento. Diversamente, le imprese che si iscrivono nel Registro nel corso del 2010 effettuano il versamento, tramite il modello F24 o direttamente allo sportello camerale, entro 30 giorni dalla presentazione della domanda di iscrizione o di annotazione.

Fonte: ilquotidianodelcommercialista del 23 giugno 2010


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.campagnolaadvisers.it/home/wp-content/themes/campagnola_adv/single.php on line 66