STUDI DI SETTORE

Pubblicazione di 69 studi di settore revisionati DI DEOTTO 

È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la serie di DM datati 12.3.2010 che approvano i 69 studi di settore in revisione per l’anno 2009 (come individuati dal Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 16.1.2009). Inoltre, un ulteriore decreto, recante la medesima data di quelli in commento, ha definito, per gli studi relativi alle attività professionali, tre nuovi indicatori territoriali (relativi al costo per le retribuzioni, al reddito disponibile per abitante e al livello delle quotazioni immobiliari) con i quali potrà essere differenziata l’applicazione degli studi in ragione del luogo in cui viene svolta l’attività. Gli studi revisionati segnano la definitiva sostituzione degli indicatori di normalità economica di cui all’art. 1 co. 14 della L. 296/2006 (c.d. "transitori") con quelli previsti dall’art. 10-bis della L. 146/98 (c.d. "definitivi"). Negli studi revisionati per il 2009 opera un nuovo criterio per la valorizzazione, all’interno della funzione di ricavo, dell’apporto dei soci amministratori che prestano attività nella società in via prevalente e continuativa, il quale prende in esame le percentuali dell’apporto lavorativo e non più i compensi corrisposti. Esaminando le bozze dei modelli da allegare ad UNICO 2010, infatti, si nota che, negli studi non revisionati, i dati relativi ai soci amministratori (numero e percentuale di lavoro prestato, ammontare delle spese per compensi corrisposti ai soci per l’incarico di amministratore) continuano ad essere indicati nella sezione "Ulteriori elementi" del quadro F, mentre, in quelli revisionati, scompare detta sezione e le informazioni relative ai soci amministratori vanno indicate in alcuni righi del quadro A (es. righi da A13 a A16 della bozza relativa allo studio UG69U).

Fonte: ilsole24ore del 2 aprile 2010 p. 28


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.campagnolaadvisers.it/home/wp-content/themes/campagnola_adv/single.php on line 66