BILANCIO D’ESERCIZIO – IMPOSTE

Stanziamento delle imposte nel bilancio dell’esercizio 2008 – Disposizioni rilevanti DI ODORIZZI

Nella determinazione del fondo imposte dell’esercizio chiuso al 31.12.2008 le imprese sono tenute ad applicare le numerose novità previste dalla L. 244/2007 (la cui decorrenza è, salvo eccezioni, fissata dal periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31.12.2007) e dal DL 185/2008 (conv. L. 2/2009). Tra le principali di tali misure si possono annoverare: – la modifica al regime di deducibilità degli interessi passivi; – la modifica ai periodi minimi di durata dei contratti di leasing; – l’abrogazione del regime di deducibilità extracontabile di ammortamenti, accantonamenti e rettifiche di valore; – i criteri di determinazione dell’IRAP fondati su una corrispondenza più stretta con i dati di bilancio. Altre novità non incidono sul fondo imposte, sebbene assumano rilievo nella determinazione della consistenza patrimoniale dell’impresa. Tra queste: – la rivalutazione degli immobili ex art. 15 co. 16 ss. del DL 185/2008 (conv. L. 2/2009); – il mantenimento della valutazione al costo dei titoli e delle partecipazioni dell’attivo circolante anche in presenza di valori di fine esercizio più bassi, fatti salvi i casi di perdite durevoli di valore (art. 15 co. 13 del DL 185/2008, conv. L. 2/2009).

Fonte: ilsole24ore del 22 giugno 2009, p. 2


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.campagnolaadvisers.it/home/wp-content/themes/campagnola_adv/single.php on line 66