F24 COMPENSAZIONI

Compensazione di crediti inesistenti – Regime sanzionatorio – Novità del DL 5/2009 DI SANTACROCE – SACRESTANO

Al fine di contrastare gli abusi nell’utilizzo dell’istituto della compensazione attuati mediante crediti d’imposta inesistenti, il co. 18 dell’art. 27 del DL 185/2008, conv. L. 2/2009, ha previsto un inasprimento delle relative sanzioni, stabilendo che l’utilizzo in compensazione di crediti inesistenti per il pagamento delle somme dovute è punito con la sanzione dal 100% al 200%. Il trattamento sanzionatorio è ulteriormente intensificato dall’art. 7 co. 2 del DL 5/2009, il quale, inserendo al citato co. 18 dell’art. 27 del DL 185/2008 un ulteriore periodo, commina la sanzione nella misura del 200% dei crediti compensati a chiunque utilizzi i predetti crediti inesistenti per il pagamento delle somme dovute per un ammontare superiore a 50.000,00 euro per ciascun anno solare.

Fonte: ilsole24ore del 12 febbraio 2009, p. 5


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.campagnolaadvisers.it/home/wp-content/themes/campagnola_adv/single.php on line 66