FEDERALISMO FISCALE

Ddl sul federalismo fiscale – Approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del Ddl e della bozza di DL sul riequilibrio economico finanziario di Regioni ed Enti locali DI COLOMBO

In data 3.10.2009 il Consiglio dei ministri ha approvato il disegno di legge delega sul federalismo fiscale, che passa ora all’esame del Senato. L’obiettivo del Governo è di giungere all’approvazione definitiva del provvedimento entro la fine dell’anno. Tra le principali misure previste dal Ddl in commento vi è la distinzione, a livello regionale, tra: – funzioni fondamentali, tra le quali rientrano la sanità, l’assistenza, l’istruzione e in parte il trasporto pubblico locale; – funzioni non fondamentali. Per la copertura economica delle funzioni fondamentali, le Regioni avranno a disposizione: – un tributo proprio, per ora individuato nell’IRAP; – l’aliquota "riservata" IRPEF, uguale su tutto il territorio, ma modificabile a seconda delle esigenze territoriali; – l’addizionale IRPEF; – la compartecipazione all’IVA; – la perequazione, cioè lo strumento con il quale verrà compensato lo svantaggio che il sistema federalista comporta alle Regioni con minore capacità fiscale per abitante rispetto all’attuale sistema di finanza derivata, che sarà statale. Per la copertura delle altre funzioni, invece, potranno essere usati i tributi propri e la perequazione, che dovrà attutire le differenze tra territori ricchi e poveri, senza alterare la graduatoria esistente.

Fonte: ilsole24ore del 4 ottobre 2008, p. 6


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.campagnolaadvisers.it/home/wp-content/themes/campagnola_adv/single.php on line 66