IMPOSTE DIRETTE – ONERI DETRAIBILI

Detraibilità delle spese di ristrutturazione edilizia – Invio della dichiarazione di esecuzione dei lavori al Centro operativo di Pescara dell’Agenzia delle Entrate – Termine del 30.9.2008 DI GAVELLI

I contribuenti che hanno presentato il Modello Unico 2008 ed hanno beneficiato dell’agevolazione IRPEF del 36% sui lavori di recupero edilizio per importi superiori a 51.645,68 euro, dovranno trasmettere, entro il 30.9.2008, al Centro operativo di Pescara una dichiarazione di esecuzione dei lavori firmata da un professionista iscritto negli Albi degli ingegneri, architetti o geometri, o da altri soggetti abilitati. Alla comunicazione, prevista dall’art. 1 co. 1 lett d) del DM 18.2.98 n. 41, redatta in carta libera, non dev’essere allegata la copia della comunicazione di inizio lavori in quanto già presentata precedentemente. Non è chiaro, tuttavia, quale sia l’utilità di questa comunicazione e quali le conseguenze della sua omissione. Applicando alla lettera le disposizioni vigenti si dovrebbe concludere che l’omissione della comunicazione comporti la decadenza dell’agevolazione, ma ciò aveva senso quando il limite di spesa per fruire dell’agevolazione IRPEF era di 150 milioni di lire e non oggi che il plafond (48.000 euro) è inferiore alla soglia richiesta (51.645,68 euro).

Fonte: ilsole24ore del 22 settembre 2008, p. 15


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.campagnolaadvisers.it/home/wp-content/themes/campagnola_adv/single.php on line 66