DIRITTO SOCIETARIO

Vizio di costituzione – Effetto sugli atti compiuti dal collegio sindacale (Cass. 9.5.2008 n. 11554) DI NEGRI

La Corte di Cassazione, nella sentenza 9.5.2008 n. 11554, ha stabilito che: – le cause di decadenza del sindaco di cui all’art. 2399 c.c. operano automaticamente, senza un procedimento di accertamento (necessario nelle società quotate); – l’ipotesi di collegamento tra sindaco-controllante e società-controllata, di cui all’art. 2399 co. 1 lett. c) c.c. può discendere anche da una pluralità di incarichi distinti, ma tali da determinare un rapporto stabile di clientela, e non solo da un rapporto contrattuale di durata; – sono illegittimi gli atti deliberati dal collegio sindacale del quale è stato membro un professionista ineleggibile, risolvendosi tale vizio in un difetto di costituzione dell’organo.

Fonte: ilsole24ore del 14 maggio 2008, p. 37


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.campagnolaadvisers.it/home/wp-content/themes/campagnola_adv/single.php on line 66