IMPOSTE DIRETTE – DISCIPLINA DEI VEICOLI

Recupero dei costi non dedotti nell’esercizio 2006 – Modalità DI GAVELLI

 Per l’esercizio 2007, i costi per le autovetture aziendali o professionali [al di fuori dei casi disciplinati dall’art. 164 co. 1 lett. a) e b-bis) del TUIR] sono deducibili in misura pari al 40% di tutti i costi sostenuti, ferme restando le limitazioni al costo fiscalmente rilevante. In merito, la circolare dell’Agenzia delle Entrate 12/2008 ha chiarito che i limiti in parola non si applicano sul costo deducibile preso a base per determinare l’ammontare degli ammortamenti stanziabili per l’intera vita utile del bene, ma devono essere applicati, esercizio per esercizio, sulle singole quote di ammortamento dei beni. Si ricorda che imprese e professionisti possono inserire in UNICO 2008 la maggiore deducibilità concessa per i costi sostenuti nel periodo d’imposta in corso al 3.10.2006, ovvero il 20% dei costi per le auto possedute dalle aziende ed il 5% per le auto utilizzate dai professionisti.

Fonte. ilsole24ore del 13 maggio 2008, p. 23


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.campagnolaadvisers.it/home/wp-content/themes/campagnola_adv/single.php on line 66