STUDI DI SETTORE

GE.RI.CO. 2008 – Abolizione della variabile "Valore aggiunto per addetto" – Effetti DI CRISCIONE

Tra le novità che emergono dall’applicazione di GE.RI.CO. 2008, si segnala, nell’ambito dell’analisi sulla normalità economica, l’abolizione dell’indicatore "Valore aggiunto per addetto". La Società per gli studi di settore ha verificato che, in tal modo, i contribuenti che, per effetto dell’applicazione di tale valore, risultavano non congrui, a seguito della predetta abolizione, risulteranno, invece, in regola con gli studi di settore. Si ricorda che tale valore: – rimane, in ogni caso, applicabile per gli studi di settore già in vigore per i periodi d’imposta precedenti il 2007; – è stato sostituito, limitatamente agli studi di settore evoluti per il 2007, dall’indicatore di normalità economica "Incidenza dei costi residuali di gestione sui ricavi". Il nuovo indice "Incidenza dei costi residuali di gestione sui ricavi" rappresenta una funzione che analizza la struttura del Conto Economico dei contribuenti soggetti agli studi e segnala i valori non normali dei costi residuali che non concorrono alla stima dei ricavi.

Fonte: ilsole24ore del 6 maggio 2008, p. 29


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.campagnolaadvisers.it/home/wp-content/themes/campagnola_adv/single.php on line 66