IMPOSTE DIRETTE – REDDITI DIVERSI – CAPITAL GAIN

Rideterminazione del valore delle partecipazioni ex L. 448/2001 – Determinazione della plusvalenza (ris. Agenzia Entrate 17.4.2008 n. 158) DI DELLA CARITA’ – PIAZZA

Con la risoluzione in commento, l’Agenzia delle Entrate ha fornito un chiarimento ufficiale sul trattamento fiscale della plusvalenza derivante dalla cessione con corrispettivo frazionato di partecipazioni ereditate nel settembre 2006 e rivalutate dal de cuius, prima della morte, ai sensi dell’art. 5 della L. 448/2001. In merito, l’Agenzia ha precisato che: – per le cessioni di partecipazioni ereditate prima della reintroduzione dell’imposta su donazioni e successioni (cioè per le successioni aperte dopo il 25.10.2001 e prima del 3.10.2006), il costo fiscale da assumere per l’erede è quello riconosciuto in capo al de cuius (circolare dell’Agenzia delle Entrate 9.5.2003 n. 27); – quando il pagamento del corrispettivo è frazionato nel tempo, si applica l’art. 68 co. 7 lett. f) del TUIR secondo cui: "la plusvalenza è determinata con riferimento alla parte di costo o valore di acquisto proporzionalmente corrispondente alla somma percepita nel periodo d’imposta"; – occorre tenere conto dei due costi fiscali della partecipazione ceduta, cioè della parte di costo rideterminata e della parte di costo "storica".

Fonte: ilsole24ore del 18 aprile 2008, p. 31


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.campagnolaadvisers.it/home/wp-content/themes/campagnola_adv/single.php on line 66