IVA – OPERAZIONI ESENTI

Prestazioni rese da sub-agenti assicurativi ad altri agenti di assicurazione – Esenzione da IVA (Corte di Giustizia CE causa C-124/07) DI ROMANO 

La sentenza della Corte di Giustizia CE causa C-124/07 stabilisce che le prestazioni rese dal sub-agente assicurativo sono esenti da IVA, anche nel caso in cui siano rese ad un altro agente d’assicurazione e non, invece, direttamente ad assicuratori o ad assicurati. Il caso preso in esame dalla Corte di Giustizia CE riguarda un sub-agente di una società di diritto olandese che prestava servizi di mediatore d’assicurazioni. Il sub-agente percepiva un compenso pari all’80% della provvigione versata alla società per la conclusione dei contratti e non assoggettava ad IVA tali compensi, considerandoli esenti per effetto dell’art. 13 parte B lett. a) della sesta direttiva (corrispondente a quanto stabilito dall’art. 10 n. 2 e n. 9 del DPR 633/72). L’Amministrazione finanziaria aveva contestato tale esenzione ritenendo che la stessa potesse valere solo nel caso di rapporti diretti tra il mediatore e un assicuratore o un assicurato. La Corte di Giustizia ha, invece, ritenuto che la norma contenuta nella sesta direttiva consenta l’esenzione nel caso di tutti i rapporti di intermediazione, anche quelli indiretti di sub-agenzia assunti con riguardo ad un contratto principale.

Fonte: ilsole24ore del 4 aprile 2008, p. 30


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.campagnolaadvisers.it/home/wp-content/themes/campagnola_adv/single.php on line 66