IMPOSTE DIRETTE – IRES

Allargamento della base imponibile e riduzione dell’aliquota IRES – Effetti DI LUGANO – PADULA

La riduzione dell’aliquota IRES dal 33% al 27,5%, attuata dal Ddl Finanziaria 2007, risulta controbilanciata da alcune modifiche alla determinazione della base imponibile. Infatti, a titolo esemplificativo: – non vengono più consentiti ammortamenti anticipati e accelerati; – gli interessi passivi e gli oneri assimilati diventano deducibili fino a concorrenza degli interessi attivi e proventi assimilati; l’eventuale eccedenza risulta deducibile in misura pari al 30% della somma tra il risultato operativo lordo e gli ammortamenti delle immobilizzazioni materiali e immateriali; – aumenta al 95% la percentuale di esenzione delle plusvalenze realizzate su partecipazioni in possesso dei requisiti pex. L’effetto complessivo per le imprese, in termini di minor carico fiscale, risulta quindi di difficile valutazione, dipendendo dall’incidenza che i predetti componenti reddituali hanno nel calcolo dell’imponibile.

Fonte: ilsole24ore del 5 ottobre 2007, p. 1 – 28


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.campagnolaadvisers.it/home/wp-content/themes/campagnola_adv/single.php on line 66