Mille proroghe all’ultimo minuto

26 febbraio 2007

Sì al «milleproroghe» all’ultimo minuto: le novità comma per comma

di Nicoletta Cottone (ilsole24ore)

Milleproroghe al traguardo sul filo di lana. Licenziato definitivamente dall’aula di Montecitorio, il provvedimento dovrà sbarcare in giornata sulla Gazzetta Ufficiale ed entrare in vigore oggi stesso. Un finale in corsa per una conversione del decreto che ha suscitato notevoli polemiche. Un forte richiamo è arrivato dal relatore in commissione Bilancio Francesco Piro (Ulivo) che ha protestato per l’introduzione al Senato di disposizioni già stralciate dalla presidenza di Montecitorio per estraneità con la materia che anima il decreto legge 300/2007. Palazzo Madama, invece, ha adottato criteri meno restrittivi, che hanno portato all’inserimento nel provvedimento di norme che, secondo Piro, suscitano «perplessità dal punto di vista della copertura finanziaria». Nel mirino soprattutto l’introduzione dell’articolo 3-quinquies (che riapre i termini per l’accesso ai benefici finanziari nelle zone colpite da calamità, ampliando di fatto la platea dei destinatari) e il tetto di spesa di 500mila euro entro il quale sono sospesi i termini di pagamento di contributi, tributi e imposte per gli enti non commerciali ammessi al fondo per le imprese in difficoltà istituito dal Dl competitività. Il provvedimento, fra le altre, contiene la proroga a fine luglio dell’entrata in vigore della seconda parte del Codice ambientale recante disposizioni in tema di Via (Valutazione di impatto ambientale), Vas (Valutazione ambientale strategica) e Aia (Autorizzazione ambientale integrata), meglio nota con l’acronimo inglese Ippc (Integrated Pollution Prevention and Control). Arriva anche l’attesa correzione sui ticket sanitari introdotti dalla Finanziaria per il 2007, che ha gravato di una quota fissa di10 euro le prestazioni di assistenza specialistica: ora le Regioni potranno adottare misure alternative, assicurando però, identico gettito. Per gli enti locali che non hanno rispettato nel 2006 il Patto di stabilità interno non ci sono limiti alle assunzioni nel 2007. Vengono, inoltre, escluse dai calcoli per il rispetto del Patto di stabilità 2006 le spese per trasferimenti destinati a organismi strumentali dell’ente locale per l’esercizio dei servizi sociali. Sul fronte della privacy scade a fine febbraio il termine per l’adozione dei regolamenti sul trattamento dei dati sensibili e giudiziari nelle pubbliche amministrazioni. In onore di Padre Pio arriva anche un contributo per completare la realizzazione di servizi di accoglienza ai pellegrini nel Comune di Pietrelcina. Ecco, comma per comma, tutte le novità contenute nel provvedimento.
Agevolazioni alle imprese (articolo 3-quinquies). Proroga fino all’esaurimento delle disponibilità finanziarie dei termini per accedere ai finanziamenti agevolati previsti dagli articoli 2 e 3 del Dl 691/1994, recante misure per la ricostruzione e la ripresa delle attività produttive nelle zone colpite dalle eccezionali avversità atmosferiche e dagli eventi alluvionali nella prima decade del mese di novembre 1994. La proroga opera anche in favore dei soggetti che hanno cessato l’attività anteriormente alla data del 19 ottobre 2004. Le disposizioni dell’articolo 4-quinquies, comma 1 del Dl 130/1997 – che ha consentito l’accesso alle agevolazioni anche ai titolari di imprese industriali, artigianali, commerciali, di servizi, turistico-alberghiere con insediamenti nelle fasce fluviali soggette a vincolo – si applicano anche alle aree a rischio di esondazione soggette a vincolo derivante da delibere regionali. Il comma 3 ha incluso fra i soggetti di cui al comma 5 dell’articolo 1-bis del Dl 220/2004 (il comma ha elevato a 15 anni la durata dei finanziamenti per la rilocalizzazione in sicurezza delle attività produttive collocate in aree a rischio di esondazione; la durata poi elevata dalla Finanziaria per il 2006 a 25 anni) anche i titolari delle imprese aventi insediamenti ricompresi nelle fasce fluviali soggette a vincolo.
Apparecchiature elettriche ed elettroniche (articolo 5, comma 1). Prorogato fino alla data di adozione dei provvedimenti attuativi e, comunque, non oltre il 30 giugno 2007, il termine relativo a una serie di adempimenti in materia di riduzione dell’uso di sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche.
Assunzioni al ministero degli Esteri (articolo 1, comma 3). Il comma proroga al 30 aprile 2007 le disposizioni in materia di assunzioni al ministero degli Esteri. In particolare per assicurare il rispetto di obblighi internazionali viene differito il termine per l’assunzione di un contingente di personale a tempo indeterminato in deroga al blocco del turn over.
Attività di intermediazione assicurativa e riassicurativa (articolo 6, comma 7). Fissato al 1° febbraio 2007 la decorrenza degli effetti derivanti dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’articolo 4 del regolamento Isvap 16 ottobre 2006 n. 5, limitatamente alle disposizioni in esso contenute e a quelle immediatamente connesse che ne presuppongano l’avvenuta entrata in vigore. L’articolo 4 disciplina l’attività di intermediazione assicurativa e riassicurativa.
Codice ambientale (articolo 5, comma 2). Proroga al 31 luglio 2007 dell’entrata in vigore della seconda parte del Codice ambietale recante disposizioni in tema di Via (Valutazione di impatto ambientale), Vas (Valutazione ambientale strategica) e Aia (Autorizzazione ambientale integrata), meglio conosciuta come Ippc (Integrated Pollution Prevention and Control).
Comandi del personale dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato (articolo 1, commi 6-quater e 6-quinquies). Proroga al 31 dicembre 2007 dei comandi del personale dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. Disposta a tal fine una autorizzazione di spesa di 700mila euro nel 2007.
Commissario straordinario per la Bse (articolo 2, comma 4). Estesi i compiti attribuiti al Commissario straordinario per la Bse a qualsiasi emergenza del settore zootecnico.
Commissioni, comitati e altri organismi pubblici (articolo 4, comma 1). Prorogati alcuni termini previsti per il riordino di commissioni, comitati e altri organismi pubblici.
Comune di Pietrelcina (articolo 3-bis). Fissato al 31 dicembre 2009 il termine per la realizzazione nel Comune di Pietrelcina di servizi e locali per l’accoglienza di pellegrini e per il miglioramento delle strutture di accesso dei visitatori. Al Comune di Pietrelcina è assegnato un contributo di un milione e mezzo di euro per gli anni dal 2007 al 2009 per la realizzazione degli interventi.
Concessionari autostradali (articolo 3, comma 3-ter).Differito al 1° gennaio 2008 l’obbligo per le società titolari di concessionarie autostradali di agire in qualità di amministrazione aggiudicatrice (e quindi di applicare il codice dei contratti pubblici), limitatamente all’affidamento dei lavori e delle forniture di manutenzione dell’infrastruttura.
Concessioni idroelettriche (articolo 6, comma 7-ter). Non applicabilità alle province autonome di Trento e Bolzano della proroga di tutte le grandi concessioni idroelettriche in corso alla data di entrata in vigore della legge 266/2005 (Finanziaria per il 2006). La norma conferma la data di scadenza delle concessioni per grandi derivazioni a scopo idroelettrico di cui al comma 15 dell’articolo 1-bis del Dpr 235/1977, fissata al 31 dicembre 2010, mentre per le concessioni diverse da quelle previste dal comma 15 è confermata la data di scadenza fissata dai provvedimenti di concessione.
Conferimento in discarica di rifiuti (articolo 6, comma 3). Proroga al 31 dicembre 2008 del termine dal quale decorre il divieto di conferimento in discarica dei rifiuti con potere calorifico superiore a 13mila kj/kg.
Consiglio superiore delle comunicazioni (articolo 4, comma 2). Fino al completo riordino del Consiglio superiore delle comunicazioni è sospesa l’efficacia della lettera b) del comma 2 dell’articolo 1 del Dpr 243/2005 che prevede il parere obbligatorio del Consiglio sui contratti di servizio e sui contratti di programma.
Consorzi agrari (articolo 2, comma 5-quater). Proroga al 30 aprile 2008 del termine entro il quale i consorzi agrari devono adeguare le proprie norme statutarie a quelle del codice civile. Alle deliberazioni assembleari di adeguamento degli statuti si applicano le disposizioni contenute nell’articolo 223-duodecies delle disposizioni per l’attuazione del Codice civile, che ne consentono l’adozione, in terza deliberazione, a maggioranza semplice.
Consorzi per il recupero dei rifiuti (articolo 5, comma 2-bis). Proroga dei termini per l’adeguamento degli statuti di alcuni consorzi per il recupero dei rifiuti, ai principi contenuti nel Dlgs 152/2006.
Costruzioni (articolo 3, comma 4-bis). Prorogata al 31 dicembre 2007 la fase transitoria durante la quale, in alternativa alle norme tecniche per le costruzioni, approvate con Dm 14 settembre 2005, si può continuare ad applicare la precedente normativa (leggi 1086/1971 e 64/1974).
Credito di imposta per investimenti in aree svantaggiate (articolo 4, comma 4-bis). Prorogato il termine per il completamento degli interventi per i quali è riconosciuto un credito d’imposta ai sensi dell’articolo 8 della legge 388/2000 (in favore delle imprese che, entro la chiusura del periodo d’imposta in corso alla data del 31 dicembre 2006 effettuano nuovi investimenti nelle aree svantaggiate destinatarie degli aiuti a finalità regionale di cui alle deroghe previste dall’articolo 87.3 a e 87.3 c del Trattato istitutivo della Comunità europea). I contribuenti che hanno ottenuto l’autorizzazione a fruire del credito d’imposta negli anni 2005 e 2006 hanno tempo per completare gli investimenti, rispettivamente, entro il 31 dicembre 2007 ed entro il 31 dicembre 2008.
Denunce dei pozzi (articolo 2, comma 1). Proroga al 31 dicembre 2007 del termine per le denunce dei pozzi e per la presentazione delle domande di riconoscimento o di concessione preferenziale (articolo 4 del Rd 1775/1933).
Direttori degli istituti del Cnr (articolo 1, comma 5). In attesa del riordino del Cnr (Consiglio nazionale delle ricerche) i direttori degli istituti dell’ente restano in carica fino al 30 giugno 2007. Sospese fino a tale data le procedure concorsuali destinate al rinnovo di tali incarichi.
Dirigenti scolastici (articolo 1, comma 6-sexies). Il comma interviene sul reclutamento dei dirigenti scolastici e sulle procedure transitorie delle nomine. Fissato al 31 dicembre 2007 il termine per l’emanazione del regolamento previsto dalla Finanziaria per il 2007 per definire le nuove procedure concorsuali. Alla nomina di alcune categorie di candidati del corso-concorso ordinario del 2004 si procede anteponendo i candidati ammessi pieno jure alla fase di formazione del medesimo concorso ai candidati ammessi con riserva a seguito di provvedimento cautelare in sede giurisdizionale o amministrativa.
Diritto annuale delle Camere di commercio (articolo 4, comma 4). Esteso a tutto il 2007 l’applicazione del tetto di incremento del 20% del diritto annuale dovuto alle Camere di commercio da ogni impresa iscritta o annotata nel registro delle imprese.
Enac (articolo 6, comma 6). L’Enac, Ente nazionale per l’aviazione civile, è autorizzato a utilizzare risorse di parte corrente anche per le spese in conto capitale. Possibile con tali risorse far fronte anche a spese di investimento per gli aeroporti.
Enti non commerciali operanti nella sanità privata (articolo 6, comma 8-quinques). Con decreto del ministero dell’Economia può essere prevista in favore di enti non commerciali operanti nel settore della sanità privata e in situazione di crisi aziendale l’applicazione dell’articolo 11, comma 3, del Dl 35/2005 (Fondo per il finanziamento degli interventi consentiti dagli Orientamenti Ue sugli aiuti di Stato per il salvataggio e la ristrutturazione delle imprese in difficoltà) e del comma 853 dell’articolo 1 della legge 296/2006 (che prevede le modalità operative di applicazione dell’articolo 11, comma 3, del Dl 35/2005). Proroga al 31 dicembre 2008 per i medesimi enti dei termini di pagamento di contributi, tributi e imposte, anche in qualità di sostituto d’imposta, nel limite di spesa di 500mila euro l’anno per il 2007 e il 2008.
Entrata in vigore (articolo 7). La legge di conversione del Dl 300/2006 entra in vigore il giorno stesso della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Dunque il 26 febbraio 2007
Esami di Stato per l’esercizio di professioni (articolo 1, comma 6). Anche per il 2007 chi possiede una laurea conseguita con gli ordinamenti didattici ante riforma del 1999 potrà sostenere le prove degli esami di Stato per le professioni di dottore agronomo e dottore forestale, architetto, assistente sociale, attuarlo, biologo, chimico, geologo, ingegnere e psicologo secondo le modalità vigenti prima dell’emanazione del Dpr 328/2001.
Eventi alluvionali e sismici (articolo 3-quater). Per i contributi previdenziali, i premi assicurativi e i tributi riguardanti le imprese relativi all’alluvione del Piemonte del 1994 il termine di presentazione delle domande è differito al 31 luglio 2007. Slitta al 31 dicembre 2007 il termine per effettuare i versamenti delle imposte ancora dovute dai soggetti colpiti dal sisma del 1990 nelle province di Catania, Ragusa e Siracusa, relative ai periodi di imposta 1990 e 1992. Modificata l’entità dell’agevolazione concessa: incrementata dal 10 al 30% la percentuale dell’imposta dovuta per usufruire della definizione automatica delle pendenze fiscali.
Farmaci omeopatici (articolo 6, comma 8-undecies). Proroga al 31 dicembre 2015 del termine previsto dalla Finanziaria per il 2003 relativo all’autorizzazione alla commercializzazione dei farmaci omeopatici che erano in commercio prima dell’entrata in vigore del Dlgs 185/1995.
Fondo per l’autotrasporto di merci e sviluppo della logistica (articolo 6, comma 8). Le somme stanziate dall’articolo 1, comma 108 della legge 266/2005, a valere sul medesimo Fondo (80 milioni di euro per il 2006, di cui 42 milioni destinati dalla Finanziaria per il 2007 alla riduzione dei premi Inail per i dipendenti delle imprese di autotrasporto in conto terzi) e non impegnate entro il 31 dicembre 2006 sono mantenute in bilancio in conto residui per essere versate all’entrata del bilancio dell’anno successivo e rassegnate allo stato di previsione del ministero del Trasporti. Fissato al 30 giugno 2007 il termine ultimo per l’emanazione del regolamento di utilizzazione del Fondo per misure di accompagnamento della riforma dell’autotrasporto di merci e per lo sviluppo della logistica. In caso di mancata emanazione del regolamento entro il termine fissato le risorse del Fondo devono essere destinate alla riduzione dei premi Inail per i dipendenti delle imprese di autotrasporto in conto terzi.
Incenerimento di rifiuti (articolo 6, comma 8-duodecies). Proroga di due anni, fino al 28 dicembre 2009, del termine fissato per l’adeguamento degli impianti di incenerimento dei rifiuti la cui funzione principale consiste nella produzione di energia elettrica e che utilizzano come combustile accessorio prodotti trasformati derivanti da sottoprodotti di origine animale.
Indennizzi ai profughi dalmati e istriani (articolo 6, comma 2). Rinnovo fino al 31 maggio 2007 degli accordi stipulati con l’Inps per ultimare la procedura di liquidazione degli indennizzi ai cittadini e imprese operanti in territori della ex Jugoslavia.
Interventi infrastrutturali per l’attuazione della Convenzione Italia-Francia (articolo 3, comma 2). Modificata la Finanziaria per il 2005 (articolo 1, comma 452) per consentire il completamento degli interventi infrastrutturali per l’attuazione della Convenzione Italia-Francia.
Lavoratori portuali (articolo 6, comma 8-bis). I lavoratori portuali iscritti alle locali casse di previdenza alla data di cessazione delle stesse o alla data di cessazione dei versamenti previsti dai rispettivi regolamenti delle casse o i titolari di pensione diretta o di reversibilità hanno diritto alla restituzione dei contributi versati per la corresponsione delle pensioni integrative. Le domande alla gestione liquidatoria della cassa locale di previdenza sono prorogate al 31 luglio 2007.
Macchine agricole e risarcimento diretto (articolo 2, comma 5-ter). Posticipata al 1° febbraio 2008 l’applicazione della disciplina del risarcimento diretto ai sinistri che coinvolgono macchina agricole.
Ministero del Commercio internazionale (articolo 6, comma 5). In deroga alle norme contabili le somme stanziate ai sensi dell’articolo 1, comma 10, della legge 56/2005, recante misure per l’internazionalizzazione delle imprese, per la costituzione degli sportelli unici all’estero, non impegnate entro il 31 dicembre 2006, sono conservate in bilancio nel conto residui per essere versate in entrata nell’esercizio finanziario 2007 per la loro successiva riassegnazione all’Ice.
Mobilità del personale del Coni (articolo 1, commi 6-bis e 6-ter). Il comma 6-bis differisce al 31 dicembre 2007 il termine entro il quale si consente la mobilità volontaria presso i ruoli di amministrazioni pubbliche del personale del Coni in servizio al 7 luglio 2002, secondo il procedimento del passaggio diretto. Il comma 6-ter differisce al 31 dicembre 2012 il termine per la mobilità volontaria presso i ruoli di pubbliche amministrazioni secondo la procedura del passaggio diretto per il personale Coni in servizio al 7 luglio 2002, successivamente trasferito alle dipendenze del Coni Servizi spa e attualmente distaccato presso le Federazioni sportive nazionali che, nel caso di trasferimento alle dipendenze delle stesse federazioni, dovesse risultare in esubero e fosse collocato in mobilità.
Nuove province (articolo 6-bis). Anticipato di due mesi, al 30 aprile 2007, il termine oltre il quale dovranno costituirsi gli uffici periferici dello Stato nelle 3 nuove province istituite nel 2004 (Monza e Brianza, Fermo e Barletta-Andria-Trani). Mantenute in bilancio fino al 31 dicembre 2009 le risorse per l’istituzione di questi uffici.
Operatori del settore ortofrutticolo (articolo 2, comma 2). Fissato al 30 giugno 2007 il termine per l’iscrizione degli operatori del settore ortofrutticolo alla banca dati nazionale prevista dal regolamento Ce n. 1148/2001.
Organismi competenti in materia di formazione di dirigenti e dipendenti delle amministrazioni pubbliche (articolo 4, commi 1-bis e 1-ter). Prorogata al 15 giugno la decorrenza della soppressione della Scuola superiore della pubblica amministrazione. Viene mantenuto l’inquadramento nelle amministrazioni del personale delle istituzioni che entrano a far parte dell’Agenzia per la formazione. Modificati i criteri ai quali dovranno attenersi i regolamenti di delegificazione di riordino delle istituzioni di formazione dei dirigenti e dipendenti delle amministrazioni pubbliche, da adottarsi entro 90 giorni dall’entrata in vigore della Finanziaria. L’opzione tra la permanenza nei ruoli della Presidenza del Consiglio e il transito in quelli dell’Agenzia per la formazione può essere esercitato entro il 31 dicembre 2008.
Patto di stabilità interno (articolo 6, comma 8-sexies). Per il 2007 non si applicano agli enti che non abbiano rispettato il patto di stabilità interno per il 2006 le disposizioni contenute nel comma 561 dell’articolo 1 della legge Finanziaria per il 2007 che dispone il divieto di assunzioni di personale per gli enti che non abbiano rispettato il patto nel 2006.
Patto di stabilità interno per gli enti locali nel 2007 (articolo 6, comma 8-octies). Modificata la disciplina prevista dal comma 687 dell’articolo 1 della Finanziaria per il 2007: le regole per l’applicazione del patto di stabilità agli enti locali istituti nel 2006 sono estese anche alle province della regione autonoma Sardegna
Patto di stabilità interno per gli enti territoriali (articolo 6, comma 8-septies). Modifica al Patto di stabilità per gli enti territoriali per l’anno 2006: escluso dal complesso delle spese correnti e in conto capitale le spese per trasferimenti destinate agli organismi strumentali dell’ente locale per l’esercizio di servizi sociali, dotati di autonomia gestionale.
Personale universitario (articolo 1, comma 1). Prorogati al 31 dicembre 2007 gli effetti introdotti dall’articolo 5 del Dl 97/2004, in relazione alla determinazione del limite del 90% previsto dall’articolo 51, comma 4, della legge 449/1997, quale livello massimo di spesa per i personale sul totale dei trasferimenti statali disposti annualmente attraverso il fondo di finanziamento ordinario delle università.
Polizia di Stato (articolo 1, comma 4-bis). Fissata al 31 dicembre 2010 il termine di efficacia del comma 3 dell’articolo 57 del Dlgs 334/2000 relativo all’aggiornamento professionale del personale direttivo e dirigenziale della Polizia di Stato. La proroga è efficace limitatamente agli scrutini per la promozione a dirigente superiore.
Presentazione dei bilanci di esercizio e degli altri atti al registro delle imprese in formato elettronico (articolo 4, comma 4-ter). Proroga al 31 dicembre 2007 del termine per l’emanazione del Dpcm che deve stabilire le specifiche tecniche del formato elettronico per la presentazione del bilanci di esercizio e degli altri atti al registro delle imprese. Slitta al 31 marzo 2008 la data dalla quale diventa obbligatoria tale modalità di presentazione.
Prodotti farmaceutici, rimedi fitoterapici e omeopatici non recanti l’indicazione in Braille del nome commerciale (articolo 4, comma 3). Nel ribadire il divieto per le aziende produttrici di immettere in commercio prodotti farmaceutici, rimedi fitoterapici e omeopatici non recanti l’indicazione in Braille del nome commerciale, viene prorogata la facoltà di vendita delle confezioni prodotte prima del 31 dicembre 2005 fino alla scadenza riportata sulle confezioni. A tutela dei non vedenti e degli ipovedenti per i quali non sia disponibile in farmacia o nel punto vendita una confezione con le indicazioni in Braille, le aziende produttrici e distributrici sono tenute a fornire con sollecitudine una confezione rispondente alle nuove norme.
Protezione degli animali negli allevamenti (articolo 6, commi 8-novies e 8-decies). Norme che novellano il Dl 266/2004 e il Dl 273/2005 che avevano modificato il Dlgs 146/2001 di attuazione della direttiva 98/58/Ce relativa alla protezione degli animali negli allevamenti. Abrogato l’articolo 39-bis del Dl 273/2005 di proroga di termini, che interveniva sulle disposizioni che regolano l’allevamento e la custodia degli animali da pelliccia. Ripristinato il divieto di alimentazione forzata di anatre e oche; più vicino (31 luglio 2008) il termine entro il quale gli allevamenti devono adeguare le gabbie (2.550 centimetri per animale e altezza minima di 45 centimetri); entro il 1° gennaio 2008 l’allevamenti di animali da pelliccia può avvenire solo a terra in recinti appositi.
Registro dei fertilizzanti e registro dei fabbricanti di fertilizzanti (articolo 2, comma 5). Proroga al 31 luglio 2007 del termine per l’iscrizione nel Registro dei fertilizzanti o nel Registro dei fabbricanti di fertilizzanti.
Restauratore di beni culturali (articolo 3-ter). Proroga al 31 dicembre 2007 del termine per l’adozione, con decreto Beni culturali, delle modalità per acquisire la qualifica di restauratore di beni culturali.
Settore avicolo (articolo 2, commi 3 e 3-bis). Disposizioni relative al pagamento di contributi e premi previdenziali e assistenziali, adempimenti e versamenti tributari da parte degli allevatori avicoli, delle imprese di macellazione e trasformazione di carne avicola, mangimistiche operanti nella filiera e degli esercenti attività di commercio all’ingrosso di carni avicole entrate in crisi a seguito dell’emergenza aviaria. Introdotta una clausola di salvaguardia, prevedendo il monitoraggio da parte del ministero dell’Economia per introdurre provvedimenti correttivi.
Settore infermieristico e tecnico (articolo 1, comma 2). Prorogati al 31 maggio 2007 gli interventi previsti dall’articolo 6-quinquies del Dl 314/2004 per garantire la continuità assistenziale e fronteggiare l’emergenza nel settore infermieristico e tecnico, in attesa della definizione di tali prestazioni sanitarie da parte della contrattazione collettiva di comparto e nel rispetto del contenimento della spesa per il personale degli enti del Servizio sanitario nazionale.
Sicurezza degli impianti (articolo 3, comma 1). Proroga del termine di entrata in vigore della disciplina della sicurezza degli impianti contenuta nel Capo V della parte seconda del testo unico in materia edilizia (Dpr 380/2001) fino alla data di entrata in vigore del decreto di riordino delle disposizioni in materia di attività di installazione degli impianti di sicurezza all’interno degli edifici e, comunque, non oltre il 31 maggio 2007.
Strutture ricettive (articolo 3, comma 4). Proroga al 30 aprile 2007 del termine per il completamento degli investimenti per gli adempimenti relativi alla messa a norma delle strutture ricettive. La proroga vale per le sole imprese che hanno presentato la richiesta di nulla osta ai vigili del fuoco entro il 30 giugno 2005.
Ticket per prestazioni sanitarie (articolo 6-quater). Modifiche alle disposizioni in materia di ticket per le prestazioni sanitarie previste dalla Finanziaria per il 2007. La quota fissa di 10 euro sulle prestazioni di specialistica ambulatoriale trovano applicazione fino al 31 marzo 2007 e, in ogni caso, fino all’entrata in vigore delle misure o alla stipula dell’accordo con le regioni. Limitatamente alle prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale si consente alle Regioni di prendere provvedimenti alternativi all’applicazione della quota fissa di 10 euro adottando altre misure di partecipazione al costo delle prestazioni o stipulando un accordo con i ministeri della Salute e dell’Economia per la definizione di altre misure equivalenti sotto il profilo del mantenimento dell’equilibrio economico-finanziario (811 milioni di euro per il 2007, 834 milioni di euro l’anno nel 2008 e nel 2009).
Trattamento dei dati sensibili e giudiziari nella Pubblica amministrazione (articolo 6, comma 1). Proroga al 28 febbraio 2007 del termine per l’adozione del regolamento sul trattamento dei dati sensibili e giudiziari nelle pubbliche amministrazioni.
Tutela di stranieri vittime di violenza e sfruttamento (articolo 6, comma 4). Estesa anche ai cittadini dell’Unione europea la possibilità di usufruire dei programmi di protezione sociale per gli stranieri vittime di violenza e sfruttamento.
Valle del Belice (articolo 6, commi 8-ter e 8-quater). Prorogato al 31 dicembre 2007 il termine per le esenzioni da imposte di bollo, registro, ipotecarie e catastali, nonché delle tasse di concessione governativa per atti, documenti e formalità occorrenti per la ricostruzione o la riparazione di immobili distrutti o danneggiati nei Comuni della Valle del Belice colpiti dal sisma del gennaio 1968. Disposizioni per provvedere al relativo onere valutato in 2 milioni di euro per il 2007.
Verbali di concordamento dell’indennità di espropriazione negli interventi di edilizia a Napoli (articolo 3, comma 3). I verbali di concordamento dell’indennità di espropriazione e di rinuncia di qualunque pretesa legata alla procedura di esproprio, relativi alla realizzazione di interventi statali per l’edilizia a Napoli, conservano la loro efficacia indipendentemente dall’emanazione del decreto di esproprio.
Vigili del fuoco (articolo 1, comma 4). Prorogata al 31 dicembre 2007 la validità delle graduatorie dei concorsi per l’assunzione di personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, in scadenza il 31 dicembre 2006. Si tratta del concorso pubblico a 184 posti di vigile del fuoco indetto con decreto direttoriale 6 marzo 1998 e della graduatoria del concorso per titolo a 173 posti di vigile del fuoco, indetto con decreto direttoriale 5 novembre 2001.
Vigili del fuoco (articolo 1, comma 6-septies). Il comma riguarda il personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco collocato in posizione di comando o fuori ruolo presso determinati organismi (Camera, Senato. Corte costituzionale), degli uffici di diretta collaborazione dei ministri e degli uffici della Presidenza del Consiglio dei ministri. Soppresso fino al 31 dicembre 2011 il limite di 5 dirigenti del Corpo nazionale dei vigili del fuoco che può essere collocato contemporaneamente in posizione di comando o fuori ruolo presso determinati organismi e trasferisce, sempre fino al 2011, l’onere relativo al trattamento economico relativo al personale collocato in posizione di comando o fuori ruolo dall’amministrazione di destinazione a quella di appartenenza.

Fonte: Ilsole24ore


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.campagnolaadvisers.it/home/wp-content/themes/campagnola_adv/single.php on line 66