Draghi conferma tassi bassi ancora a lungo

La Bce rivede leggermente al ribasso le proiezioni di crescita per quest’anno e il prossimo, lasciando invece invariate quelle per il 2020

“La giornata di ieri e’ stata caratterizzata dalla riunione della Bce e dai dati sull’inflazione Usa. La Banca centrale europea ha confermato le stime sull’inflazione di qui al 2020 e ha invece rivisto leggermente al ribasso le proiezioni di crescita per quest’anno e il prossimo, lasciando invece invariate quelle per il 2020. Le stime sono a 1,7% per il triennio 2018-2020. La crescita e’ stata rivista leggermente al ribasso al 2,0% dal 2,1% di giugno e a 1,8% da 1,9% di giugno. Resta invece invariata la stima per il 2020 a 1,7%. Le politiche protezionistiche e le turbolenze su diversi mercati si sono riverberati su alcuni indicatori economici (segui costo del funding e tassi su www.ildirettorefinanziario.it). Sul fronte tassi ufficiali nessuna novita’: r…”

[Continua al link https://www.eutekne.info:443/Sezioni/Articolo.aspx?ID=691978] …